ANNUNCI DI LAVORO: LA RISPOSTA GIUSTA

Eccoti qui.

Davanti allo schermo del pc intento a scorrere annunci di lavoro.

Fra i tanti, nei meandri del web, ecco che spunta l’annuncio che fa per te!

Ci sei, è il tuo momento!

Cosa scrivere nella risposta e far colpo sul selezionatore?

Ecco i 4 punti importanti:

 

Titolo accattivante

Ti sento già protestare…ma che vuol dire?!

Vuol dire che devi suscitare immediatamente un interesse in chi ti leggerà, ti ricordi? Ne avevo già parlato qui.

Scrivi qualcosa di inerente alla specifica posizione, poche parole e ben chiare, ad esempio “Baby sitter referenziata” oppure “esperta” o ancora, in modo meno formale “Tata tuttofare”.

Parole chiare, facili e che attraggano immediatamente l’attenzione.

 

 

Testo:  caratteristiche o titoli? Dipende.

Stai sul pezzo.

Ovvero non divagare e scrivi l’essenziale.

Se la ricerca è mirata ad uno specifico settore, descrivi solo le tue competenze in esso: “laureato/a  in giurisprudenza specializzato in tributi, “perito agrario”, “barista con esperienza quinquennale” ecc..

Alcune volte il titolo di studio o la definizione del tuo lavoro contano meno, riprendiamo il caso della baby sitter.

Attirerà maggiormente una risposta in cui si dichiarano le proprie caratteristiche, ad esempio  “solare, paziente, preparata, affettuosa, responsabile e giocherellona”  piuttosto che “laureata in economia, ho esperienza con i bimbi”…quale attirerà di qualcuno alla ricerca di una persona a cui affidare i propri figli? Sicuramente la persona che descrive il proprio carattere e successivamente i suoi titoli.

 

La disponibilità

Eh si.

Potresti essere la persona più adatta al lavoro, ma se gli orari e i giorni non corrispondono alla richiesta sarà ben difficile assumerti.

Un consiglio è di inserire nel tuo testo i giorni in cui sei disponibile al lavoro e la modalità (full o part time).

Ciò farà risparmiare tempo al selezionatore (al quale andrai immediatamente bene o meno) ma soprattutto a te stesso/a, in questo modo dimezzerai i tempi di risposta e magari eviterai di presentarti ad un colloquio in cui cercano una disponibilità incompatibile con i tuoi tempi.

Ricordati di firmare con il tuo nome e cognome e di scrivere i tuoi recapiti.

Accorgimenti

Rileggi sempre ciò che scrivi, la grammatica è il miglior biglietto da visita.

Molto importante è che le frasi siano di senso compiuto e comprensibili, non usare abbreviazioni o parole distorte (Xchè, tto, qst …ti ricordano qualcosa?).

Se ti è utile, usa  gli elenchi puntati ed allega il tuo curriculum, la lettura di queste risposte è molto schematica ed immediata.

 

Eccoti alcuni consigli utili per risparmiare tempo  e fatica, in bocca la lupo!

 

Ti potrebbe interessare

5 regole fondamentali per scrivere una mail formale

 

8 passi per scrivere un ottimo curriculum

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *